Film e Serie TV

Le 14 auto più iconiche di James Bond

auto 007
image_pdfimage_print

Tutti i film di 007 hanno questa formula speciale che sembra funzionare molto bene. Il ruolo di James Bond va sempre all’attore più popolare; le attrici più calde e rilevanti lo accompagnano e l’agente segreto deve usare almeno cinque diversi gadget. E, naturalmente, c’è sempre un’auto speciale.

Ci sono state così tante belle corse di Bond nel corso degli anni che è difficile restringere le più iconiche. Ma abbiamo ancora provato!

1. Sunbeam Alpine — Dr No, 1962

La prima macchina di Bond era naturalmente inglese. Si diceva che la Sunbeam Alpine che vediamo nel film fosse stata presa in prestito da un locale per ridurre i costi di spedizione.

2. Bentley Mark IV — Dalla Russia con amore , 1963

Una scelta straordinaria per l’auto di un agente speciale, vero? Nonostante la spia fosse dotata dei più moderni gadget, al momento del rilascio questo modello aveva 30 anni. Non proprio la scelta più moderna, ma Bond ha guidato Bentley nei libri di Fleming, quindi doveva essere fatto.

3. Aston Martin DB5 — Goldfinger, 1964 e Non c’è tempo per morire , 2021

La prima Aston Martin di James Bond è stata la sublime DB5 del 1963, che è diventata iconica ed è stata protagonista di numerosi film come GoldenEye, Il domani non muore mai, Casino Royale, Skyfall e, naturalmente, l’avventura più recente di 007 — No Time to Die.

4. Toyota 2000GT — Si vive solo due volte , 1967

È difficile immaginare un’auto migliore per You Only Live Twic e quando il film è ambientato in Giappone, poiché la 2000GT è considerata la prima supercar giapponese. Fatto divertente: Sean Connery non entrava in un’auto con tetto rigido, quindi hanno dovuto trasformare la Toyota in una decappottabile.

5. Mercury Cougar — Al servizio segreto di Sua Maestà , 1969

Quando Bond era in fuga, e non c’erano Aston Martin in giro, ha dovuto guidare una Mercury Cougar, che si è rivelata un’auto complicata ma molto elegante. Ha mostrato alcuni trucchi incredibili sulla pista di ghiaccio.

6. Ford Mustang — I diamanti sono per sempre , 1971

Sean Connery è tornato nel ruolo di 007 e i numeri al botteghino sono volati alle stelle! Ciò è stato in gran parte dovuto a una delle attività più eccitanti nella storia del franchise. Ford ha fornito ai realizzatori un numero illimitato di veicoli in cambio dello spot Mustang. È un peccato che siano stati distrutti quasi tutti.

7. AMC Hornet — L’uomo dalla pistola d’oro , 1974

L’agente di Roger Moore 007 ruba sfacciatamente un calabrone AMC in L’uomo con la pistola d’oro e lo spinge fuori dal concessionario di automobili proprio attraverso la finestra. Nonostante la mancanza dei soliti campanelli e fischietti, Bond è riuscito a fare un 360 malato su questa macchina e saltare attraverso il ponte crollato.

8. Lotus Esprit — La spia che mi amava , 1977

La Lotus Esprit deve essere una delle auto più fantasiose che Bond abbia mai guidato. Stava zoomando a terra, in aria e persino sott’acqua! Sì, questo bambino potrebbe essere facilmente trasformato in un sottomarino.

9. Aston Martin V8 — Le luci del giorno viventi , 1987

Il successivo James Bond fu Timothy Dalton, e l’Aston Martin tornò al franchise dopo una lunga pausa di 18 anni. L’auto aveva un pannello di controllo sotto il bracciolo con pulsanti per azionare laser, missili, un razzo, pneumatici chiodati e altro ancora.

10. BMW 750IL — Il domani non muore mai , 1997

Il 750IL non solo era pieno zeppo di tecnologia spia ordinata, ma stava anche guidando davvero bene. Era dotato di un corpo e di un vetro antiproiettile, tutti i tipi di missili, gas lacrimogeni, ecc., e poteva essere controllato tramite uno smartphone. Beh, non è vero. Questa BMW aveva uno stuntman seduto sul sedile posteriore, con un volante appositamente attrezzato e uno schermo che mostrava la strada. Comunque abbastanza memorabile.

11. BMW Z8 — Il mondo non basta , 1999

Questo è stato l’ultimo film in cui l’agente dell’MI-6 ha guidato una BMW. La magnifica supercar Z8 era equipaggiata proprio come i suoi predecessori, ma la nuova Q aggiungeva anche sei portabicchieri. Non puoi immaginare James-Bond senza un caffè mattutino!

12. Aston Martin V12 Vanquish — Die Another Day , 2002

Alla fine, il franchise è passato dalla pubblicità di Ford e BMW all’utilizzo dell’Aston Martin britannica. Questo particolare modello aveva la capacità unica di diventare invisibile. Molte persone l’hanno definita un’invenzione ridicola, ma alla maggior parte dei fan è piaciuta molto questa funzione.

13. Aston Martin DBS V12 — Casino Rayale , 2006 e Quantum of Mercy , 2008

“Casino Royale” è stato un “riavvio” morbido della serie, con Daniel Craig che è diventato il nuovo Bond. Quale momento migliore per usare un’Aston Martin? L’auto aveva meno gadget ed erano molto più realistici per dare al film un aspetto più serio.

14. Aston Martin DB10 — Spettro , 2015

Questo modello Aston Martin è stato progettato specificamente per il film Spectre e si vede. Sembra quasi un fantasma. Cosa sarebbe un’auto di Bond senza un paio di lanciafiamme e mitragliatrici, giusto?

Più Letti

Let’s talk

Social Boost è una digital community che monitora, valuta e anticipa le tendenze della comunicazione Web attraverso la web reputation, una rivista online, un’agenzia digitale e corsi periodici di digital training.

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Molte immagini pubblicate, appartengono al patrimonio condiviso in rete. Per alcuni contenuti non è stato possibile trovare l'autore. I titolari potranno, comunque, segnarlo per l'inserimento. Chiunque ravvisasse una possibile violazione di diritti d'autore può segnalarlo e provvederemo alla tempestiva rimozione del contenuto specifico. 

Facebook

Copyright © 2021 Social Boost

In alto